“Il nostro vero obiettivo dev’essere non solo vivere più a lungo, ma godere del tempo guadagnato, in uno stato di salute che consenta una vita attiva del corpo e soprattutto della mente”. Umberto Veronesi
“Il nostro vero obiettivo dev’essere non solo vivere più a lungo, ma godere del tempo guadagnato, in uno stato di salute che consenta una vita attiva del corpo e soprattutto della mente”. Umberto Veronesi

Fitness e movimento

Fitness e movimento sono due termini per un unico argomento di cui ho piacere di parlarvi su questo blog.
La parola movimento  indica l’essere attivi, una passeggiata, andare a lavoro in bicicletta… La parola fitness invece, nonostante sia stata largamente abusata ha un significato letterale semplice al quale mi attengo ogni volta che la utilizzo.
Secondo il dizionario dell’Università di Cambridge la parola fitness indica “la condizione di forza e salute fisica”. Deriva dal suffisso “fit”, che significa adatto, in forma. Va da sé che tale condizione possa essere raggiunta non solo attraverso la pratica sportiva ma anche seguendo uno stile di vita sano.
Il physical fitness o fitness fisico (che noi più avanti definiremo solo fitness per comodità) compare come concetto negli Stati Uniti attorno al 1940.  Un certo Dr. Thomas K. Cureton in quel periodo fonda il Laboratorio di Ricerca per il Physical Fitness nel dipartimento di Educazione Fisica dell’Università  dell’Illinois.
Il suo intento fu quello di dimostrare scientificamente i benefici della pratica sportiva e di mettere a servizio degli atleti e delle persone comuni i suoi risultati.
Sulle basi di tali risultati ritenne l’attività fisica una forma di medicina preventiva per tutte le persone di qualsiasi età.
Con il passare del tempo il termine fitness si è ristretto ad una serie di discipline praticate per lo più in palestre come discipline di gruppo, vedi l’aerobica, la zumba, la fitboxe o come disciplina individuale praticata in sala pesi. In realtà stando al significato vero e proprio della parola possiamo considerare fitness qualsiasi attività pratichiamo per sentirci bene e stare in forma senza alcuno scopo competitivo.
A tal proposito vorrei fare chiarezza su un luogo comune che crea spesso confusione. E cioè che il fitness non è bodybuilding! Lo scopo del fitness lo abbiamo già presentato, è quello di stare bene. Quello del body building invece consiste in un aumento della massa muscolare a fini competitivi o meno senza però porre l’accento sul benessere e la salute del praticante.
Pertanto il fitness di cui ho piacere di parlarvi potrebbe essere una delle discipline elencate sopra oppure la corsetta sotto casa, il trekking in montagna, il giretto in bici, lo spinning, il pilates…

Fatta chiarezza sul significato della parola buon fitness e buon movimento!