“Il nostro vero obiettivo dev’essere non solo vivere più a lungo, ma godere del tempo guadagnato, in uno stato di salute che consenta una vita attiva del corpo e soprattutto della mente”. Umberto Veronesi
“Il nostro vero obiettivo dev’essere non solo vivere più a lungo, ma godere del tempo guadagnato, in uno stato di salute che consenta una vita attiva del corpo e soprattutto della mente”. Umberto Veronesi

Alternative a confronto: colazione al bar vs porridge

L’abitudine di fare colazione al bar è tipica di noi italiani, è sicuramente molto gradevole ma purtroppo non la si può ritenere una colazione dietetica e neanche sana. Dovrebbe essere uno sfizio da concedersi ogni tanto piuttosto che un’abitudine quotidiana.

 

 

Analizziamo in dettaglio le caratteristiche nutritive di due differenti colazioni per comprendere i vantaggi di un alimentazione sana ed equilibrata.

La colazione al bar si compone solitamente di cappuccino zuccherato e cornetto alla marmellata o al cioccolato o alla crema.
Calorie 272. Possono anche sembrare poche, anzi, lo sono ma andiamo a vedere da cosa sono apportate queste calorie.
Carboidrati 50% – Lipidi 39% – Proteine 11%

  1. Di questi carboidrati quasi la metà non sono altro che zuccheri e le fibre sono praticamente assenti. Cosa significa? Significa che la glicemia nel sangue sale rapidamente a altrettanto rapidamente cala. Le conseguenze significative sono:
    Scarso senso di sazietà a breve e lungo termine. Verrà fame molto velocemente durante la mattinata.
  2. Il tuo corpo rilascerà parecchia insulina che cercherà di smaltire buona parte degli zuccheri trasformandoli in grassi di deposito.
  3. La tua dipendenza dagli zuccheri si farà sempre più forte. Ne cercherai presto degli altri.
  • I lipidi o grassi invece, in una colazione di questo tipo stanno fornendo ben 109 calorie. Ma soprattutto bisogna osservare che sono per lo più grassi saturi, cioè quelli ritenuti meno sani.
  • Per quanto riguarda le proteine invece si può osservare che queste sono fornite per lo più dal latte (alimento consigliato) e che comunque sono pochine rispetto all’apporto raccomandato.
  • Le vitamine e minerali quasi assenti, anche in questo caso derivano tutte dal latte, per tanto sono per lo più vitamine liposolubili come la A, la D e la E, calcio, fosforo e potassio.

 

Prendiamo invece come esempio una delle mie colazioni preferite: il porridge di fiocchi d’avena.
Consiste nel mescolare circa 40 grammi di avena in una tazza di latte parzialmente scremato e cuocerla per qualche minuto. Una volta addensata vi aggiungo mezza banana, qualche frutto di bosco e qualche frutto secco.

 

Calorie 307
Carboidrati 58% – Lipidi 28% – Proteine 13%

  • La quantità di carboidrati è aumentata rispetto alla colazione del bar ma essi sono composti solo per un terzo da zuccheri, per altro provenienti dalla frutta e da una buona razione di fibre. Questo cosa comporta:
  1. Le fibre apportano un gran senso di sazietà a breve e lungo termine
  2. Gli zuccheri saranno rilasciati nel sangue molto più lentamente grazie alla presenza delle fibre evitano cosi sbalzi glicemici ed insulinici e limitando lo stoccaggio di grasso.
  • L’apporto di grassi è ridotto ma soprattutto la loro qualità è migliorata. Sono esclusivamente grassi buoni, mono e polinsaturi.
  • Le proteine aumentano leggermente grazie alla presenza sempre del latte ma anche della frutta secca. Se si volesse aumentare considerevolmente la quota proteica, come nel caso degli sportivi potrei consigliare una soluzione “green” e una “fitness”. La “green consiste nell’aggiungere un cucchiaio di semi di canapa. Apportano proteine vegetali ma aumentano anche la quota di lipidi (comunque buoni). La soluzione “fitness” invece prevede di aggiungere un cucchiaio di proteine in polvere che possono essere derivate del latte, della soia o dell’albume d’uovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti su “Alternative a confronto: colazione al bar vs porridge”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: